logo Associazione Culturale Occidens
 

Iscrizione newsletter
 
 
 





logo Il Domenicale

logo Corrispondenza Romana

logo rivista Tempi

logo Meeting Rimini

logo Fondazione Liberal

logo Portale delle Libertà


 
Intervento di apertura della conferenza “In difesa dell’Occidente”
di Alessandro Gabriele
Lucca – Palazzo Pretorio – 18 maggio 2007

“Buonasera a tutti e grazie per essere intervenuti a questa importante serata culturale sul tema “In Difesa dell’Occidente”. E’ una serata speciale, quella di stasera, per uno e più motivi che vi voglio brevemente ricordare. In primo luogo c’è l’importanza dei nostri straordinari ospiti, il senatore Marcello Pera e il giornalista e scrittore Magdi Allam, personalità che davvero non hanno bisogno di presentazioni e il cui spessore intellettuale è riconosciuto in tutto il mondo. Chi meglio di loro, che ci onoriamo di avere qua tra noi e ringraziamo, poteva dunque tenere a battesimo il debutto della nostra associazione sulla ribalta della città di Lucca? A chi ancora non ci conosce, e spero che a partire da stasera avrà l’occasione di farlo, vorrei ricordare in poche parole quali sono le motivazioni che ci hanno spinto alla formazione di Occidens. In un periodo in cui si sente parlare di fase decadente per il mondo occidentale e quello cristiano, di fronte all’inesorabile avanzata del relativismo e dell’integralismo, il noto “Manifesto per l’Occidente” del presidente Pera si è rivelato una fonte d’ispirazione a cui è stato impossibile dire di no. Noi, a cominciare da questa sera, vogliamo creare un movimento che, partendo dalla città di Lucca, possa allargare i suoi confini con una serie di iniziative, dibattiti, forum e incontri, di cui quello di stasera rappresenta soltanto il primo passo di un percorso, ci auguriamo, lungo e duraturo, in grado di donare nuova fiducia nella gente, con un occhio di riguardo per i nostri giovani. Ed è proprio con i giovani che intendiamo creare un rapporto di grande complicità, alla ricerca di una sinergia con la famiglia, la chiesa, il mondo della scuola, e quello dello sport. Nel corso dei secoli la città di Lucca ha sempre rappresentato un modello per la cultura occidentale ed è proprio da qui che intendiamo partire per creare una forza capace di difendere e promuovere quelli che riteniamo essere i nostri principi civili e religiosi e il senso dell’appartenenza. E’ per questo che mi rivolgo a voi, cari concittadini, con un appello accorato: associatevi con noi e mostriamo tutti assieme l’orgoglio della nostra città e della nostra provincia. C’è bisogno anche del vostro aiuto per affrontare i problemi quotidiani con cui ci troviamo a convivere. Sto parlando, tanto per fare qualche esempio, dei problemi della sicurezza, dell’integralismo, o dei crescenti casi di bullismo tra i ragazzi, della perdita dei propri valori. Convinciamo noi stessi e le generazioni che verranno dopo di noi che non tutto è perduto, che è ancora possibile sperare in un futuro migliore. Uno dei nostri impegni sarà quello di farci promotori, presso le competenti sedi istituzionali, delle istanze emerse nel corso dei vari incontri che andremo a organizzare. Le radici cristiane non sono in declino, e il grande raduno del Family Day ce lo ha dimostrato chiaramente: sta a noi trovare il coraggio di lottare per riaffermarlo, facendo sentire forte la nostra voce. Associarsi è possibile per chiunque si riconosca nei nostri ideali. Proprio a partire da oggi è diventato attivo in rete anche il sito www.occidens.it e ci auguriamo che da lì sia possibile dar vita a forum con proposte, spunti e, perché no, eventuali preoccupazioni capaci di coinvolgere persone di tutta Italia. Nel rinnovarvi il mio saluto e il mio grazie per la pazienza con cui mi avete ascoltato, direi che è giunto il momento di entrare nel vivo della serata. Passo perciò la parola al senatore della Repubblica Marcello Pera, a cui consegno con immenso piacere la tessera di presidente onorario dell’associazione Occidens, cui seguirà l’intervento del vicedirettore del Corriere della Sera Magdi Allam, al quale consegno con altrettanto piacere la tessera di socio onorario……

 
pulsante L'Occidente
Noi siamo impegnati a riaffermare il valore della civiltà occidentale come fonte di princìpi universali e irrinunciabili, contrastando, in nome di una comune tradizione storica e culturale, ogni tentativo di costruire un'Europa alternativa o contrapposta agli Stati Uniti.
pulsante l'Europa
Siamo impegnati a rifondare un nuovo europeismo che ritrovi nell'ispirazione dei padri fondatori dell'unità europea la sua vera identità e la forza di parlare al cuore dei suoi cittadini.
pulsante La famiglia
Siamo impegnati ad affermare il valore della famiglia quale società naturale fondata sul matrimonio, da tenere protetta e distinta da qualsiasi altra forma di unione o legame.
pulsante L'integrazione
Siamo impegnati a promuovere l'integrazione degli immigrati in nome della condivisione dei valori e dei princìpi della nostra Costituzione, senza più accettare che il diritto delle comunità prevalga su quello degli individui che le compongono.
pulsante La vita
Siamo impegnati a sostenere il diritto alla vita, dal concepimento alla morte naturale, a considerare il nascituro come "qualcuno", titolare di diritti che devono essere bilanciati con altri, e mai come "qualcosa" facilmente sacrificabile per fini diversi.
pulsante La libertà
Siamo impegnati a diffondere la libertà e la democrazia quali valori universali validi ovunque, tanto in Occidente quanto in Oriente, a Nord come a Sud. Non è al prezzo della schiavitù di molti che possono vivere i privilegi di pochi.
pulsante La religione
Siamo impegnati a riconfermare la distinzione fra Stato e Chiesa, senza cedere al tentativo laicista di relegare la dimensione religiosa solamente nella sfera del privato.

pulsante La sicurezza
Siamo impegnati a fronteggiare ovunque il terrorismo, considerandolo come un crimine contro l'umanità, a privarlo di ogni giustificazione o sostegno, a isolare tutte le organizzazioni che attentano alla vita dei civili, a contrastare ogni predicatore di odio. Siamo impegnati a fornire pieno sostegno ai soldati e alle forze dell'ordine che tutelano la nostra sicurezza, sul fronte interno così come all'estero.



 

OCCIDENS - periodico di cultura, politica, società - Reg. Tribunale di Lucca n° 902 del 26/08/2009 - Direttore Responsabile: Mauro Giovanni Celli

OCCIDENTE
| EUROPA | FAMIGLIA | INTEGRAZIONE | VITA | LIBERTA' | RELIGIONE | SICUREZZA
Associazione | Statuto | Come associarsi | Rassegna stampa | Contatti | Attività | Registrati al sito | Si sono già registrati | Forum | Incontri | Iniziative editoriali | Links | Video

ASSOCIAZIONE CULTURALE OCCIDENS - Cod. Fisc. 92040390467